Asparago verde VARIETÀ EROS

L’asparago EROS è una varietà pregiatissima altamente produttiva che predilige terreni soffici e ben drenati, ma si adatta anche alla coltivazione in qualsiasi tipo di terreno. Per trapiantare le zampe (radici nude) in modo corretto ed ottenere una asparagiaia che durerà per parecchi anni, preparare un solco largo 50-60 cm. e profondo 15-20 cm. e concimare la parte sottostante con letame maturo o concime organico. Il periodo ideale per la piantagione va da dicembre ad aprile. Le zampe devono essere poste sul fondo del solco a circa 30 cm di distanza una dall’altra, avendo cura di sistemare molto bene le radici adagiandole, aprendole e ricoprendole con 4-5 cm di terreno.

Durante l’estate concimare con Azoto (N) per migliorare la produzioni future. Nel mese di novembre tagliare il fogliame ingiallito a circa 3 cm di altezza dal terreno, concimare con letame maturo o concime organico e ricoprire il solco con 3-4 cm di terreno nuovo. Il primo anno è consigliabile tagliare solo 3-4 turioni (asparagi) per pianta lasciando che gli altri si sviluppino dando origine al fogliame utile alle radici per irrobustirsi e svilupparsi per i futuri raccolti. Per non rovinare l’asparagiaia il turione deve essere tagliato a circa 10 cm di profondità utilizzando l’apposito attrezzo. Procedere con la pulizia dell’asparagiaia in modo molto superficiale e leggero senza andare in profondità per evitare di rompere le radici. Irrigare solamente nei periodi asciutti, evitando il ristagno di acqua. Per produrre l’asparago bianco è sufficiente ricolmare il solco con ulteriori 10-15 cm di terreno soffice e tagliare il turione appena si presenta in superficie. Gli asparagi sono ottimi diuretici a basso valore energetico ( 17 Kcal per 100 g. ), ricchi di vitamine A, B1, B2. C, sali di potassio, fosforo, ferro.


La coltivazione degli asparagi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visit Us On Facebook