Il cavolo è capace di sopportare il freddo ed è in grado di crescere persino sotto la neve: la natura lo ha creato per darci benefici preziosi proprio per affrontare al meglio la cattiva stagione.
Famoso per le sue stupefacenti proprietà nutritive, (contiene ferro più di una bistecca, grandi quantità di calcio e omega 3 e omega 6) è noto fin dall’antichità per le applicazioni detossinanti che venivano effettuate sul corpo. Infatti era ritenuto un importante antinfiammatorio in grado di attivare e sostenere i processi di disintossicazione.
La famiglia dei cavoli è ideale da consumare anche in questo primo mese dell’anno per i suoi benefici: il cavolfiore è ricco di vitamina B, sali minerali e amminoacidi, mentre il cavolo broccolo è ricco di proteine; il cavolo cappuccio, in particolare quello rosso, è adatto a preparare gustose vellutate, mentre i cavolini di Bruxelles sono ricchi di antiossidanti e sono ottimi alleati di occhi, ossa e cervello.

CURIOSITÀ: per cucinare il cavolo senza cattivo odore…

  • mettere a bollire insieme alle verdure una patata o delle foglie di alloro;
  • posizionare una tazzina con aceto sopra il coperchio della pentola in prossimità dell’uscita di vapore;
  • 
mettere sopra il coperchio, o nell’acqua di cottura, una fetta di pane imbevuta di aceto bianco o di succo di limone;
  • aggiungere un bicchiere di latte nell’acqua di cottura, per evitare anche che le verdure si anneriscano.

Combattere il freddo col cavolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visit Us On Facebook