Il giorno più corto… e ovviamente la notte più lunga dell’anno!

Il solstizio d’inverno quest’anno cade il 21 dicembre 2016.

Quant’è breve il giorno più corto dell’anno?
In Italia il giorno durerà poco meno di 9 ore. La buona notizia è che le giornate cominciano ad allungarsi, con alcuni momenti aggiuntivi di luce ogni giorno fino a raggiungere il culmine nel solstizio d’estate nel mese di giugno, il giorno più lungo dell’anno.
A livello scientifico il solstizio di dicembre corrisponde all’inizio dell’inverno astronomico.
 L’inverno meteorologico è definito dal 1 dicembre al 28 febbraio, i tre mesi più freddi dell’anno.
 L’inverno astronomico, però, inizia con il solstizio d’inverno e quest’anno terminerà il 20 marzo 2016 con l’equinozio di primavera.

Che cos’è un solstizio?
“Solstizio” deriva dalle parole latine per “sol”, cioè sole, e “sistere” ossia “fermarsi”: ovvero, il momento quando il sole si arresta nel suo punto più alto.
 Nel solstizio d’inverno l’asse terrestre nell’emisfero settentrionale si trova nel punto più lontano dal sole, e questo è al suo punto più meridionale del cielo.
 Il sole è a 23,5 gradi a sud dell’equatore celeste, il Tropico del Capricorno.
È vero il contrario nell’emisfero australe, dove il 21 dicembre sarà il giorno più lungo dell’anno ed è al suo punto più vicino al sole: lì, la data segna il solstizio d’estate.
Se siamo più lontani dal sole significa che il solstizio d’inverno segna anche il freddo più intenso?
No. I giorni più freddi dell’anno di solito vengono dopo. Il ritardo di temperatura si verifica perché, anche se i minuti di luce sono in aumento, la superficie della terra continua a perdere più energia di quella che riceve dal sole.

“Non importa quanto freddo sia l’inverno, dopo c’è sempre la primavera.” Eddie Vedder

Solstizio d’inverno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visit Us On Facebook